PDFStampaE-mail

Stop all'aeroporto, 70 milioni di debito pubblico

70 milioni di finanziamenti pubblici, perdita di 2 milioni €/anno per 479 passeggeri, un vero scandalo.

Stampa la petizione ed aiutaci nella raccolta firme, clicca qui.

 Il fatto quotidiano, Bolzano, il disastro dell’aeroporto voluto da Luis Durnwalder 

Investire oggi in un aeroporto è inconcepibile, soprattutto dopo la relazione dell’ENAC la quale sottolinea la presenza troppo frammentata di aeroporti sul territorio italiano, presenza che va ridimensionata al più presto al fine di evitare un collasso del sistema. “Le Regioni se vogliono nuovi aeroporti se li paghino……. Noi abbiamo il dovere istituzionale di dire agli investitori privati quali sono gli scali su cui investire perché hanno possibilità di sviluppo. Questo naturalmente implica che non si facciano nuovi aeroporti.” Queste le parole del presidente del ENAC (ente nazionale aviazione civile).

L'aeroporto di Bolzano ad oggi e costato oltre 70 milioni di euro di contributi pubblici, la società che lo gestisce a febbraio 2011 deteneva un debito di oltre 9 milioni di euro. Scandalosi sono i numeri sui passeggeri, nel 2012 solo 479. Diciamo no all’ampliamento per i motivi sopra elencati oltre a ciò crediamo che il prezzo dei singoli voli non potrai mai competere con gli aeroporti vicini come Verona o Innsbruck proprio perché dislocati su una superficie ristretta e dalla scarsa densità popolare. Elementi che per qualsiasi economista o imprenditore privato, privo di sovvenzioni pubbliche, indurrebbero ad un immediato cassamento di qualsiasi attività commerciale.

Il M5S di Laives e Bolzano dice NO all'ampliamento dell'aeroporto di Bolzano per i motivi sopra elencati e farà quanto lecito per impedire un ulteriore e dannoso dispendio di risorse pubbliche. Da un punto di vista ambientale è da tenere presente oltre al consumo del territorio abbiamo problemi di inquinamento, perché il monte Seit si adatta all'ampliamento del rumore proveniente dalla vallata, come fa un anfiteatro nei confronti del palco, mentre la conca atesina si adatta al ristagnamento dei gas nocivi prodotti dalla combustione degli aeromobili.

Nel 2008 venne indetto un Referendum, su 150.000 votanti ben l'81% diede parere ostile ad un suo ampliamento, purtruppo il non raggiungimento del quorum impedì che il risultato venisse validato, resta che la volontà popolare fosse decisamente ostile ad un perpetrare del dispendio economico.

Sostieni la battaglia aggregandoti al nuvo gruppo presente su Facebook.

 

 

 

 

Articoli correlati:
-
Aeroporto, il debito pubblico ringrazia.
- Bolzano, un Aeroporto per piccioni.
- Aeroporto, Movimento chiede di ricorrere al TAR
-
Giunta boccia ricorso contro aeroporto ?!?!
-
Raccolta firme contro l'ampliamento dell'aeroporto di Bolzano
- Aeroporto, Giunta sotto ricatto ?
-
Aeroporto, il doppio gioco ??