Blog

PDFStampaE-mail

News sull'umido.

Scritto da Alberto Dell'Osbel Lunedì 20 Giugno 2016 17:35

Raccolta dell'umido, purtroppo l'impianto di Lana che ne permette lo smaltimento non è stato ancora ampliato e tale ampliamento non è in previsione almeno fino alla fine del 2018. Questo impedisce di fatto al nostro Comune di organizzare un piano comunale per la raccolta dell'umido. Appena Lana provvederà a svolgere la gara d'appalto per il potenziamento dell' impianto, il Comune dovrà organizzare entro circa 400 giorni la raccolta dell'umido. Auspichiamo che questo continuo traslare di date sia giunto al termine. Vi terremo aggiornati...

 

PDFStampaE-mail

Istituito il registro di bigenitorialità

Scritto da Alberto Dell'Osbel Venerdì 10 Giugno 2016 10:46

Laives, un altro passo nella giusta direzione. Istituito ufficialmente il registro di bigenitorialita, come diritto soggettivo del bambino, affinché entrambi i genitori, anche se separati, siano responsabili; prevede inoltre, che con l'affido condiviso conservino le proprie responsabilità esercitando le decisioni di maggiore interesse per i figli relative all'istruzione, all'educazione e alla salute, siano assunte di comune accordo tenendo conto delle capacità dell'inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli stessi.

   

PDFStampaE-mail

Spazio ai giovani, al via il primo comitato under 18.

Scritto da Alberto Dell'Osbel Venerdì 10 Giugno 2016 10:44

Good news: per la prima volta a Laives viene istituto ufficialmente il comitato per i giovani minorenni. Il comitato, di cui fanno parte fino a 15 giovani di età inferiore a 18 anni, ha funzioni consultive e sottopone all'amministrazione comunale proposte e suggerimenti orientati a migliorare le condizioni di vita dei ragazzi e giovani. Come M5S siamo felici e ringraziamo l'Ass.re Claudia Furlani di questo passo amministrativo che dovrebbe essere una prassi per tutte le amministrazioni comunali.

   

PDFStampaE-mail

Vittoria sui Referendum Comunali

Scritto da Alberto Dell'Osbel Martedì 01 Dicembre 2015 17:54

Ieri sera un altro importante passo in avanti. Con l’approvazione del primo di 3 passaggi in Consiglio Comunale, si è sottoscritto un altro dei 14 punti programmatici del M5S. L’ abrogazione del FONDATO DANNO (che di fatto permetteva alla maggioranza di impedire lo svolgimento di qualsiasi referendum, unico comune in Alto Adige ad averlo) e l’abbassamento del quorum dal 50%, al 20%, ben sotto quanto stabilito nella legge regionale del 2014 a marchio M5S. L’ex maggioranza (PD & Co.) ha tentato di giocare in Consiglio Comunale come fosse una sala scommesse, proponendo il quorum Zero. Questo, sapendo benissimo che bastava una votazione nulla su 3 per bloccare l’intero iter. Lo scopo? Impedire l’abrogazione del FONDATO DANNO, in quanto da sempre favorevoli. E’ stata quindi nostra responsabilità non cadere nel tranello e perseguire l’impegno programmatico firmato davanti alla cittadinanza. Una volta abrogato il fondato danno, non avremo difficoltà a riproporre un ulteriore riduzione.

   

PDFStampaE-mail

M5S Laives, per la prima volta in Italia....

Scritto da Alberto Dell'Osbel Lunedì 08 Giugno 2015 16:49

Cade l'ultimo pregiudizio sul M5S: per la prima volta un'altra forza politica adotta il nostro programma e noi gli voteremo la fiducia

Quando i vecchi politicanti si piazzano di fronte alle telecamere per offrire una poltrona al M5S o per chiedere la fiducia in bianco, senza mai affrontare i temi politici nel merito, noi rifiutiamo e parte subito una gara nell'accusarci di autoreferenzialità e di voler tenere i voti congelati. Poi capita che il sindaco del Comune di Laives/Leifers, candidato con una lista civica e appena eletto con sistema proporzionale (dunque senza premio di maggioranza), nel cercare di comporre una maggioranza in consiglio si confronti sui contenuti invece di offrire poltrone al M5S.
In particolare, si propone di sottoscrivere in una seduta pubblica aperta alla cittadinanza il programma elettorale con cui il Movimento si era presentato alle comunali, impegnandosi formalmente a realizzarlo. Il M5S, attraverso i sui portavoce Paolo Castelli e Alberto dell'Osbel, darà la possibilità alla giunta di lavorare ed approvare i provvedimenti di cui i cittadini di Laives hanno bisogno. Voteremo la fiducia al Sindaco Christian Bianchi e la toglieremo nel caso non mantenesse l'impegno preso con la popolazione e gli elettori. Quella odierna è una data storica: per la prima volta, il nostro programma viene adottato da un’altra forza politica e noi la sosterremo.
Siamo nati per superare le ideologie e puntare ai risultati, per approvare i provvedimenti che servono ai cittadini e non le leggi che fanno comodo ai partiti. Abbiamo sempre chiesto un consenso trasversale alle forze politiche rispetto ai nostri obiettivi e non ci siamo mai tirati indietro quando si è trattato di votare provvedimenti di buon senso.
Nel Comune di Laives non abbiamo cercato poltrone, ma offerto i nostri contenuti: con l'adozione del programma del M5S da parte del sindaco, la nostra coerenza e la nostra competenza vengono premiate. Il dato politico è che le idee di semplici cittadini entrano anche nelle istituzioni e che l'ultimo pregiudizio sul MoVimento cade definitivamente: i partiti non hanno più scuse, se vogliono lavorare nell'interesse esclusivo del Paese noi ci siamo. E andremo avanti con slancio sempre maggiore. In alto i cuori!
Riccardo Fraccaro

   

Pagina 1 di 48